Prima che il tempo finisca di Nazareno Anniballo Visualizza ingrandito

Prima che il tempo finisca di Nazareno Anniballo

Nuovo

“Non posso rimanere ancora immobile, non voglio vivere l’esistenza di un uomo inutile… Una vita nei toni di grigio non fa per me: la fine del pollo”.

Così pensa Nevio Zanca, il protagonista del romanzo “Prima che il tempo finisca”, titolo che farà molto discutere.

Maggiori dettagli

12,50€

Scheda tecnica

Editore 13Lab Edition Srls
ISBN 978-88-99425-95-1
Autore Nazareno Anniballo
Sito ufficiale https://primacheiltempofinisca.wordpress.com
Formato 15x18
Tempi di consegna 3/4 gg dall'ordine

Dettagli

“Non posso rimanere ancora immobile, non voglio vivere l’esistenza di un uomo inutile… Una vita nei toni di grigio non fa per me: la fine del pollo”.

Così pensa Nevio Zanca, il protagonista del romanzo “Prima che il tempo finisca”, titolo che farà molto discutere.

L’autore, Nazareno Anniballo, con grande maestria e abilità narrativa ci porta a scoprire i turbamenti di un uomo sprofondato nell’oblio, ma che trova la forza di liberarsi dalle spire che lo soffocano allacciando una stretta amicizia con un giovane ricercatore indiano.

Nevio Zanca abbandonerà l’apatia in cui versa per percorrere un viaggio che lo stimolerà; scoprirà di provare emozioni inedite, che non ha mai provato nella sua vita monotona. Lungo il cammino si perderà nell’imprevisto dei fatti lambendo il dolce senso della solitudine, del conflitto interiore. Troverà spunti di riflessione che lo porteranno a pensare alla moglie Anna, con la quale ha un rapporto conflittuale.

L’autore presenta un finale sorprendente, in cui verranno scoperti gli intrighi del protagonista ed ogni mistero verrà risolto dalla volontà e determinazione di Giulio, il nipote del protagonista che svelerà una sorpresa inaspettata.

Un romanzo decisamente incalzante, che si legge tutto d’un fiato, per la raffinata psicologia, soprattutto, per la scrittura brillante. 

 

 

   

Recensioni

Valutazione 
10/04/2016
Ottimo romanzo: Prima che il tempo finisca

Prima che il tempo finisca, di Nazareno Anniballo, un autore che "mi piace" e che seguo da molti anni: uno straordinario viaggio nel tempo; in luoghi e culture diverse. Nei sentimenti e nell'io più profondo delle persone. Un messaggio di speranza nel futuro; nel progresso delle societá (orientale ed occidentale), messe a confronto in un viaggio temporale sorprendente e molto commovente. Auguri ad Anniballo: in bocca al lupo!!

Valutazione 
09/04/2016
Prima che il tempo finisca

Non è soltanto un libro. Ma una vera esperienza. Lo leggi tutto d'un fiato, ma poi ti resta dentro. Perchè tanti episodi ti tornano in mente nelle occasioni più disparate e ci rifletti su. A me è piaciuto tantissimo. I miei complimenti all'autore Nazareno Anniballo

Valutazione 
09/04/2016
Recensione romanzo "Prima che il tempo finisca"di Nazareno Annib

"Prima che il tempo finisca" è un romanzo innovativo, intrigante, crudo e diretto per quel che riguarda la denuncia aperta di una serie di condizioni umane. Potrei definirlo caldo e saggio per quel messaggio di vita che è riuscito a trasmettermi; un messaggio di speranza, di cambiamento, di verità. Profondamente attuale, tenta di travalicare le leggi del tempo. Parola per parola, riga per riga, pagina per pagina, il lettore verrà trasportato in un percorso che da una realtà, che troppo spesso si rivela triste, misera, insipida e vuota, lo condurrà ad un mondo altro, sognante, alternativo, ricco di umanità e di saggezza di spirito.
Ho letto ben 2 volte questo romanzo senza mai annoiarmi. Non so se sono la persona giusta per poter fare una recensione, considerando che conosco personalmente l'autore e pertanto potrei essermi approcciata alla lettura in modo differente da qualunque altro lettore che non conosca Nevio Zanca o Nazareno Anniballo se vogliamo. Si, perché alla fin fine i due non sono altro che immagini speculari l'uno dell'altro, racchiuse entrambe nell'autore ed espresse da quella sua amabile vena egocentrica. Ognuno di noi possiede in sé almeno due essenze, una reale, apparente, che quotidianamente mostriamo a tutti e che troppo spesso ci convinciamo di essere, quella parte di noi che è riuscita ad adattarsi agli schemi e alle regole della cultura e della società in cui cresciamo ed un'altra, definita spesso ideale, forse utopica, che racchiude tutto quello che aspiriamo ad essere e che in realtà rappresenta la più intima e genuina nostra essenza. Ecco, potrei dire che proprio questa bipolarità umana è uno dei tanti aspetti intorno al quale ruota il romanzo. La lotta interna e interminabile tra ciò che si è e ciò che si vorrebbe essere, tra il reale e l'ideale ed il tentativo continuo di far sì che la discrepanza tra i due sia sempre più piccola, cercando in tutti i modi di raggiungere un equilibrio in cui i due poli possano coincidere.
Potrei dire che "Prima che il tempo finisca" è un romanzo che ho trovato geniale! Ma soprattutto voglio dire che ho amato e amo questo romanzo per il suo carattere ribelle e rivoluzionario, di denuncia di tante realtà purtroppo ancora troppo presenti e che mal si adattano al presunto alto livello di civiltà che l'essere umano sostiene di possedere. La gravità dell'alienazione umana attuale, i ritmi lavorativi disumani, le condizioni precarie, il silenzio che vige su tutte queste questioni. Denunce che restano silenziose sul fondo, solo per chi vuol coglierle, celate dalla storia di Nevio, un personaggio bizzarro, incompreso dai più, ma che alla fine poi riuscirà a stupire tutti!

"... Quando qualcuno capisce due ore prima degli altri una qualsiasi verità, un qualsiasi grande segreto, la soluzione di un qualsiasi problema, per due ore è considerato un pazzo! ..."

Perché in un mondo governato da falsi principi, la verità è considerata follia e chi trova il coraggio di esprimerla, un folle! Nevio Zanca è inconsueto, buffo, riservato, saggio. Egli ha profonda fiducia in sé stesso, non si lascia distogliere dal negativo del mondo, egli va oltre e continua a seguire la sua coscienza, unica consigliera leale che lo condurrà nelle magiche terra dell'India, dove si potrà cogliere una vicinanza dolce e profonda verso la particolare condizione della donna, l'inammissibilità di un enorme divario che pare incolmabile tra ricchezza e povertà; lo si legge tra le righe, in maniera sottile. Non sfugge al lettore più sensibile, che pure si lascia trasportare dalle vicende di Giulio, il curioso nipote di Nevio tormentato dalle vicende del nonno, dalla sua relazione con Anna, personaggio femminile misterioso e affascinante, libero, forte, maestoso, di cui Nevio è sempre stato profondamente innamorato. Un amore che supera gli standard tradizionali, i soliti schemi imposti e si pone in uno spazio concettualmente universale.

E poi c'è il tempo. Quel tempo che corre veloce, come impazzito, mentre ci si affanna a stargli dietro e a realizzare ognuno la propria vita all'interno del suo percorso spesso tortuoso e confuso. Quante volte ci siamo detti "Vorrei essere così in futuro" oppure "Se potessi tornare indietro non rifarei certe strade" o ancora "Vorrei tanto cambiare vita, ma ormai è troppo tardi" ... E poi, come invischiati in un turbine vertiginoso, come travolti da un treno in corsa, continuiamo a correre in certe direzioni, mentre nel profondo in realtà, ne vorremmo seguire delle altre. Immersi in una società sempre più patologica, dove aumentano le conoscenze e vengono meno i rapporti umani. Tutte le esistenze umane ruotano intorno al "prima che il tempo finisca", gli obiettivi, le mete che ci prefissiamo, i tanto amati sogni...

" ... e così l'aquila visse e morì come un pollo perché pensava di essere tale."

Forse prima che il tempo finisca dovresti trasformarti in aquila! Nevio ci sprona a volare in alto, sopra le tempeste, proprio come fanno le aquile; il suo messaggio ci esorta a realizzarci, a farci comprendere che nel nostro piccolo, tutti, ma proprio tutti possiamo fare qualcosa per migliorare noi stessi e il mondo in cui viviamo. Un appello alla volontà, alla forza di volontà di ogni essere umano che può essere sorprendentemente grande quando egli lo desidera.
Come ci ha scritto Nevio da qualche parte:

"... si sa che la perfezione non è cosa da uomini, ma la buona volontà può far miracoli!"

Scrivi la tua recensione !

Scrivi una recensione

Prima che il tempo finisca di Nazareno Anniballo

Prima che il tempo finisca di Nazareno Anniballo

“Non posso rimanere ancora immobile, non voglio vivere l’esistenza di un uomo inutile… Una vita nei toni di grigio non fa per me: la fine del pollo”.

Così pensa Nevio Zanca, il protagonista del romanzo “Prima che il tempo finisca”, titolo che farà molto discutere.

Scrivi una recensione

30 altri prodotti della stessa categoria: