La verità nelle ossa di Luisa Gambaro Visualizza ingrandito

La verità nelle ossa di Luisa Gambaro

Nuovo

Esempio di come la conoscenza scientifica possa far da sfondo e da miccia ad una narrazione coinvolgente, creando un connubio perfettamente riuscito fra narrativa e scienza, “La verità nelle ossa” di Luisa Gambaro è un romanzo ambientato sulle rive del fiume Piave, tra vigneti rinomati e storiche ville venete palladiane. 

Maggiori dettagli

13,99€

Scheda tecnica

Editore 13Lab Edition Srls
ISBN 97-888-99425-18-0
Autore Luisa Gambaro
Formato 15x21
Tempi di consegna 3/4 gg dall'ordine

Dettagli

Esempio di come la conoscenza scientifica possa far da sfondo e da miccia ad una narrazione coinvolgente, creando un connubio perfettamente riuscito fra narrativa e scienza, “La verità nelle ossa” di Luisa Gambaro è un romanzo ambientato sulle rive del fiume Piave, tra vigneti rinomati e storiche ville venete palladiane. Protagonista è una fisica antropologa, Laura Zanelli, che vive a Padova in un appartamento con due coinquilini, l’amico Giovanni, segretamente innamorato di lei, e l’altezzosa figlia di papà, Marta. Per mantenersi, si arrangia dando ripetizioni e lavorando come cameriera nella pizzeria sotto casa.

Un giorno viene chiamata da un amico archeologo, Paolo, a partecipare ad uno scavo presso una villa cinquecentesca sulle sponde del Piave, in un ambiente fuori dal tempo, quasi surreale. Tutto scorre tranquillamente finché, nel giardino della chiesetta padronale della villa, mai utilizzato come cimitero, Laura porta alla luce lo scheletro di un uomo.

La ragazza decide di vederci chiaro. Grazie all’aiuto di Giovanni, abile a spulciare tra gli archivi sul web, viene a sapere che la chiesa è stata donata dal vecchio proprietario Samuele Piovesan, alla Curia Vescovile di Treviso, dopo l’alluvione del 1966. E scopre anche uno stretto legame di parentela tra il Piovesan stesso, l’ingegnere Nicola e il parroco, che continua a sostenere che il corpo ritrovato appartiene a un soldato caduto in guerra.

Il mistero si infittisce sino a quando il rinvenimento di alcuni oggetti bruciati a fianco delle ossa ed il ritrovamento di una lettera scritta molti anni prima, non innescheranno un’indagine che sconvolgerà l’esistenza pacifica di molte persone e metterà a repentaglio la loro stessa incolumità.

Una storia avvincente, forte di una scrittura incalzante, di dialoghi scorrevoli, a volte conditi di battute spiritose e riflessioni esilaranti: viene da pensare che “La verità nelle ossa”, sia l’ultimo di una lunga serie di romanzi scritti da Luisa Gambaro; invece, è la sua prima opera, di insolita lunghezza per un esordio, ma, quel che più conta, di una impalcatura solida e di una efficace presa sul lettore. L’autrice, con spatole e pennelli, strato dopo strato, ci trasporta nell’affascinante mondo dell’antropologia, di cui è diretta conoscitrice, sulla quale è basata l’intera narrazione.

In un viaggio a ritroso, contro il tempo, alla ricerca della verità, si susseguono, senza dare sosta, interrogativi inquietanti: a chi appartiene lo scheletro?

Quale oscuro segreto nasconde la famiglia Piovesan? Qual è la natura reale dei personaggi in scena?

Come in un sito archeologico, si scaverà nel passato di ognuno e ne emergeranno inimmaginabili confessioni.

 Sino alla conclusione della vicenda chiarificatrice, nel momento in cui l’autrice regala un esito sorprendente, con un colpo di scena, che lascia il lettore del tutto, ma piacevolmente, spiazzato.

Recensioni

Valutazione 
09/03/2017
Consigliatissimo!!

Ho conosciuto per puro caso Luisa, la scrittrice, dopo aver partecipato ad una sua presentazione del libro. Il suo carattere allegro e gioioso è presente in ogni pagina di questo romanzo, che si legge velocemente tutto d'un fiato... facendoti sentire parte viva della storia. Sicuramente all'altezza di scrittrici di fama nazionale. Esorto con tutto il cuore la scrittrice a realizzare il seguito, incentrato su Nicola! :)

Valutazione 
09/03/2017
Consigliatissimo!!

Ho conosciuto per puro caso Luisa, la scrittrice, dopo aver partecipato ad una sua presentazione del libro. Il suo carattere allegro e gioioso è presente in ogni pagina di questo romanzo, che si legge velocemente tutto d'un fiato... facendoti sentire parte viva della storia. Sicuramente all'altezza di scrittrici di fama nazionale. Esorto con tutto il cuore la scrittrice a realizzare il seguito, incentrato su Nicola! :)

Valutazione 
03/03/2017
Divertente e ben scritto.

Personaggi veri, credibili e coerenti con se stessi.
Un racconto coinvolgente, una scrittura facile e scorrevole.
Un romanzo simpatico, ricco di cronaca, storia e suspance.
Laura, la Bones veneta è attraente, intelligente e caparbia quanto l’alter ego americana. Di certo meno stordita, ma non meno amabile.

Una storia ben costruita, intrigante fino all'ultima pagina.

Valutazione 
03/03/2017
Divertente e ben scritto.

Personaggi veri, credibili e coerenti con se stessi.
Un racconto coinvolgente, una scrittura facile e scorrevole.
Un romanzo simpatico, ricco di cronaca, storia e suspance.
Laura, la Bones veneta è attraente, intelligente e caparbia quanto l’alter ego americana. Di certo meno stordita, ma non meno amabile.

Una storia ben costruita, intrigante fino all'ultima pagina.

Valutazione 
21/03/2016
Appassionante!!

carissima Luisa, sono una lettrice di : filosofia,romanzi gialli e rosa!! Grazie al tuo libro sono stata attratta dall'antropologia pur non avendo mai letto niente prima su questa materia. È' un romanzo autentico, sincero ed emozionante, un vero libro del mistero dall'inizio alla fine! È' molto attuale nella forma in cui è scritto, in quello che racconta e nella storia che descrive! Complimenti!

  • 1 clienti su 1 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
12/03/2016
Bello, da non perdere!!!

Ho letto questo libro, che mi ha regalato una mia carissima Amica, tutto d'un fiato. In due giorni l'avevo finito! Bello! Ti prende fin dall'inizio, ti coinvolge. Ricco di particolari tanto che ti sembra essere davanti a un film, in prima fila. I personaggi sono descritti così bene, che te li vedi davanti a te, ti sembra quasi di conoscerli, tanto da arrivare via-via a intuire, prevedere il loro agire. La lettura rimane pur sempre scorrevole e piacevolmente avvincente. Bello tutto! anche il finale un po' a sorpresa...
L'autrice ha sviluppato il romanzo con elevata maestria; pur se il filo conduttore è il giallo, ha spennellato qua e là il rosa, catturando pienamente il lettore. Ha elargito abbondanti nozioni di antropologia, ma la lettura rimane pur sempre scorrevole, mai appesantita dai tanti dettagli che vanno a soddisfare le curiosità del lettore.
L'ho riletto. Ed allora focalizzi tanti altri aspetti che in prima lettura erano un po' sfuggiti, perché assorbiti dall'incalzare degli eventi. I protagonisti esprimono principi e valori molto profondi che sicuramente devono essere bagaglio personale dell'autrice. Quante tematiche emergono: l'essere, l'apparire, l'omertà, la corruzione, l'amore, la passione per la professione e la voglia di giungere alla verità.... che è racchiusa nelle ossa!
E dopo averlo letto e riletto.... quanti interrogativi ti ritrovi dentro!
BELLO! Scrittura fluida, lettura scorrevole, avvincente e coinvolgente: LIBRO DA NON PERDERE!
Complimenti alla scrittrice! ...aspettando il suo prossimo.

  • 1 clienti su 1 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
04/02/2016
Letto tutto d'un fiato!

Ho concluso ieri sera la lettura di "La verità nelle ossa". L'ho letto tutto d'un fiato dalla metà in poi perché ero molto incuriosita da come sarebbe stato il finale. E devo dire che mi è piaciuto davvero tanto!! La trama è coinvolgente e le varie svolte ti tengono incollata alla lettura! In alcuni punti mi sembrava di essere lì presente: c'è un'attenzione particolare ai dettagli, soprattutto nella descrizione della villa. Ho apprezzato molto che Laura spiegasse passo passo il suo lavoro: da profana sull'argomento antropologia,le spiegazioni e i dettagli raccontati da Laura sullo scheletro e sulla sua professione mi sono servite per proseguire la lettura in modo fluido e mi incuriosivano sempre di più facendomi conoscere per la prima volta questa professione. L'intreccio tra le trame, il giallo del ritrovamento e la storia d'amore, ha reso ancora più intrigante la lettura. Spero ci sia un seguito per la nostra Laura, che possa vivere un nuovo ed emozionante ritrovamento!! E spero davvero che il libro abbia molto successo, perché lo merita! Per quanto mi riguarda lo consiglierei ad occhi chiusi: li libro è scorrevole, la lettura è piacevole e la trama è davvero ricca! Complimenti Luisa! :)

  • 1 clienti su 1 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
03/01/2016
Consigliato

Non sono una grande esperta di letteratura e non sono in grado di fare una recensione tecnica ma, da lettrice incallita, posso dire che il libro mi ha presa! Giusto mix tra giallo e rosa, adesso capisco perché dicevi che non sai definire il genere. Da addetta ai lavori (almeno in teoria, visto che sono laureata in chimica per il restauro) mi ha appassionato molto la parte tecnica e mi sono un po' rivista nella protagonista. Mi è piaciuto molto anche il personaggio di Nicola e la sua lotta tra l'essere e il dover apparire. La risoluzione dell'enigma l'avevo in parte intuita ma mi ha decisamente stupito il finale amoroso, in fondo in fondo si vede che sono una romanticona e mi aspettavo un finale diverso!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
17/12/2015
Una piacevole sorpresa

Il libro mi è piaciuto tantissimo, è molto scorrevole e mi ha catturato fin dalle prime pagine: non riuscivo a smettere di leggere e poi durante il giorno il pensiero tornava sempre alle mille domande che mi suscitava. Chi è l'assassino? Cosa succederà? Qualcuno le farà del male? Lui riuscirà a farla capitolare? Ecc, ecc.. Inoltre, dato il tema di cui tratta il libro, la narrazione è leggera e non cupa come si potrebbe pensare, cosa che mi ha stupito perché non avrei mai creduto si potesse affrontare un argomento di questo genere in modo così dolce che non ti carica addosso il peso del racconto.
Mi sono piaciute molto le descrizioni dei luoghi, che sono molto accurate e anche la parte che spiega il lavoro di antropologa, che è comprensibile a tutti.
La caratterizzazione dei personaggi è speciale, quasi quasi mi sembrava di conoscerli da una vita.
Il finale a doppia sorpresa è la ciliegina sulla torta.
Complimenti!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
16/12/2015
I miei più sinceri complimenti

In primis mi è piaciuta la storia in sé, ma sopratutto mi ha colpito il modo di narrare semplice ed elegante senza mai cadere nella volgarità, anche nei momenti in cui sarebbe stato facile farlo. Ha saputo coinvolgermi tanto che non sono stata contenta finchè non sono arrivata alla fine. Mi auguro che "La verità nelle ossa" sia il primo di una lunga serie di suoi romanzi.

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
04/12/2015
Soddisfatta

Ho finito ieri di leggere il libro e quasi quasi mi dispiace perché era un' ottima compagnia e me lo sono gustata piano aspettando con ansia il finale.Narrazione coinvolgente e articolata.Bello bello bello!!!!!!!!!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
04/12/2015
Finito finalmente!

Ecco una mia breve recensione: buon thriller a sfondo antropologico ambientato nelle terre del Piave, condito con una dose di romance. Ho apprezzato molto la parte tecnica e giallistica, un po' meno la storia d'amore. Narrato in prima persona da Laura, l'antropologa protagonista del romanzo, il libro ci conduce per mano nella storia recente delle terre che si affacciano sul Piave, toccando la seconda guerra mondiale e la grande alluvione del 66, seguendo il filo conduttore di uno scheletro affiorato durante dei lavori di scavo, che riporta alla luce vecchi terribili segreti rimasti sepolti per sessant'anni. Una bella storia, scritta con fluidità, coinvolgente e appassionante. Unico appunto: Gli intermezzi di collegamento tra i capitoli, scritti col punto di vista di Nicola, non mi hanno convinto più di tanto, nonostante l'autrice sia riuscita a scriverli con abilità. In definitiva, se amate i thriller e volete saperne di più sull'antropologia fisica, è una lettura consigliatissima!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
23/11/2015
Bel romanzo

Bel romanzo, ben costruito.
Nozioni antropologiche chiare e facili da interpretare. I personaggi sono ben delineati.
Libro da "bere" per la sua scorrevolezza.
Bello e imprevedibile il finale a sorpresa.
Visto che per la maggior parte leggo autori stranieri, l'ho trovato veramente piacevole come prima opera e non posso che farle i miei più sinceri complimenti e augurarle un buon proseguimento.

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
22/11/2015
Sorprendente opera prima

Sorprendente opera prima. Ben articolato il tessuto narrativo, dove il presente si intreccia con il passato in un convincente gioco di rimandi e sovrapposizioni, abile la descrizione dei luoghi e, soprattutto, dei personaggi, la cui verosimiglianza li fa percepire più vicini al lettore, Le riflessioni della protagonista, che non mancano di una buona dose di ironia e profondità, catturano in un caleidoscopio di sensazioni che accompagna dalle prime pagine sino all'inaspettata svolta finale con una tensione sempre crescente. Un racconto da assaporare lentamente, come in una serie di avvincenti puntate...

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
26/10/2015
una sorpresa!.. :)

una storia avvincente, coinvolgente, competente, informale e alla mano, oserei dire come la sua autrice!.. :)
un viaggio sulle rive del piave che, a dispetto dei nomi di paesi inventati, è in ogni caso ispirato al territorio e ne dimostra conoscenza e un profondo attaccamento..
personaggi ben descritti che si fanno amare o odiare immediatamente, un finale che pare scontato e che invece spiazza piacevolmente..
un libro che ho finito senza sforzo e che potrei tranquillamente rigirare e ricominciare da capo!!.. :)
è il primo romanzo, ma spero nn sia l'ultimo!..

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
23/10/2015
La verità nelle ossa

Premettendo ke nn è un libro horror, cm qualcuno può pensare vedendo la copertina... FINALMENTE un bel libro, una bella storia scritta in modo serio ma simpatico,scorrevole , avvincente, ke ti fa voglia di leggerlo tutto d'un fiato e con un finale non banale o scontato.Ed infine in piccola parte, fa apprezzare il lavoro di antropologo... COMPLIMENTISSIMI Luisa!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
19/10/2015
Voglio il seguito!

Bellissimo racconto intrigante, coinvolgente, molto scorrevole da leggere, che dire di più..... Mi è tornata la voglia di leggere, quindi cara Luisa vedi di scrivere il secondo libro...

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
30/09/2015
coinvolgente

Libro veramente ben scritto. Trama intrigante e via via sempre piu' coinvolgente, con un finale che non ti aspetti. La storia, le ambientazioni ed i personaggi risultano essere molto credibili. Brava!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
22/09/2015
Una storia originale che cattura fin dalle prime righe!

Questo affascinante racconto sembra svolgersi piano piano davanti agli occhi di chi legge stimolandone la fantasia a livello globale.
E’ facile affezionarsi ai personaggi, resi vivissimi grazie alle loro presentazioni minuziose, condite anche da intercalari davvero divertenti!
Una scrittura coinvolgente definisce i contorni di un giallo intrigante, mescolando tante situazioni di vita e sentimenti diversi.
Non manca nulla a questa storia: amore, amicizia, passione, e determinazione portano la giovane e brillante antropologa a misurarsi con i fatti accaduti, con i personaggi che così bene la circondano, e soprattutto, con se stessa; arrivando a conoscere la “verità nelle ossa” e anche la verità del propri sentimenti…
Quando il quadro sembra ormai completo… ecco il colpo di scena proprio sul finale….
Bellissimo!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
21/09/2015
consigliatissimo!

Un libro molto molto bello,coinvolgente e interessante.la nostra brava scrittrice ha saputo rendere questa lettura dolce e allo stesso tempo misteriosa.scorrevole,dettagliato...e'bello leggere e avere nella mente le nitide immagini di ogni scena.brava,luisa,complimenti!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
20/09/2015
bellissimo

Una lettura piacevolissima, che ti coinvolge.
La storia è ricca di particolari, di dettagli descrittivi, ma la lettura rimane sempre scorrevole. Oltre alla trama, vengono trattati molti argomenti: dall'antropologia, all'amore, alla corruzione, all'omertà, alla voglia di verità. E tanto altro ancora che ti lascia dentro tanti interrogativi.
Sto consigliando la sua lettura a tutte le mie amiche.

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
28/08/2015
Una storia indimenticabile!



Ho terminato qualche ora fa il romanzo e sono piena di emozioni e di riflessioni sull'animo umano; l'autrice ha saputo coinvolgermi completamente; pagina dopo pagina, ho assaporato la vita della protagonista e la sua determinazione e ne sono inebriata. La storia è avvincente e le situazioni personali dei vari attori inchiodano il lettore fino alla fine del romanzo. La sete di verità sul lavoro e nella vita privata danno a tutti noi spunti per migliorare le nostre scelte, anche quotidiane. Bisogna indagare e scovare l'assassino ma anche imparare a muoverci bene in questo percorso che è la vita. Complimenti Luisa!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
28/08/2015
appassionante

Piacevolissima lettura caratterizzata da una scrittura che lascia trasparire la passione e il rispetto della scrittrice per l'antropologia e l'archeologia, facendo appassionare chi legge senza scendere in dettagli troppo tecnici. Storia avvincente e finale sorprendente.

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
25/08/2015
Avvincente, scorrevole e anche istruttivo.

Bisogna leggerlo e rileggerlo per appropriarsi interamente del racconto e di ciò che ci lascia dentro.
Attraverso la protagonista ho imparato a capire una realtà poco conosciuta e mi ha colpito il grande rispetto con cui "Becky" affronta e studia la situazione, arrivando a una sorprendente e inaspettata verità.
Questa lettura mi è piaciuta molto e aspetto un altro romanzo della stessa autrice... nel frattempo lo inserisco nel mio personale elenco di idee regalo.

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
23/08/2015
L'ho letto due volte e per due volte mi ha commossa

Il libro ti si rivela alla fine,e ancor meglio dopo qualche giorno,dopo che ti accorgi di non averlo ancora chiuso e lui ti rincorre con le sue domande,o le tue? E' un racconto che scava anche dentro al lettore. Quante volte la scrittrice si è posta queste domande,e forse così si è data delle risposte,rivelando una passione che le scelte nella vita hanno messo per un po' da parte,permettendole qui di riemergere consapevole e matura

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
20/08/2015
l'ho letto due volte e per due volte mi sono commossa...

Fino alle due di notte per leggere come erano andate veramente le cose, poi circa qualche giorno per riflettere sul sesso e sull'amore,sul fatalismo e sulle scelte, ma soprattutto a capire quanto cuore - coraggio e Amore - ci vuole per rinunciare alle proprie passioni,che pure ci restano dentro per sempre... finché la vita non ci dà una seconda possibilità!

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
16/07/2015
la verità nelle ossa

Ho avuto il privilegio ed il piacere di leggerlo in anteprima. La recensione la trovo quasi un po' diminutiva. Dico solo che BISOGNA LEGGERLO !

  • 2 clienti su 3 trovano questa recensione utile.
Valutazione 
15/07/2015
Congratulazioni

CHe questo libro possa essere l'inizio di una lunga serie di altri publicazioni auguri di buon inizio sei una stela

  • 2 clienti su 3 trovano questa recensione utile.

Scrivi la tua recensione !

Scrivi una recensione

La verità nelle ossa di Luisa Gambaro

La verità nelle ossa di Luisa Gambaro

Esempio di come la conoscenza scientifica possa far da sfondo e da miccia ad una narrazione coinvolgente, creando un connubio perfettamente riuscito fra narrativa e scienza, “La verità nelle ossa” di Luisa Gambaro è un romanzo ambientato sulle rive del fiume Piave, tra vigneti rinomati e storiche ville venete palladiane. 

Scrivi una recensione

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 altri prodotti della stessa categoria: