Oh mio Puccini caro di Virginia Cerrone Visualizza ingrandito

Oh mio Puccini caro di Virginia Cerrone

Nuovo

Una vincita al superenalotto può cambiare la vita? Sicuramente è un buon punto di partenza.

Se aggiungiamo a ciò un incontro magico e la scelta di vivere e di lavorare in un posto a misura d’uomo, ecco che abbiamo tutti gli ingredienti per la realizzazione di un sogno, quello di Liù Donati, protagonista del romanzo “O mio Puccini caro” di Virginia Cerrone.

Maggiori dettagli

9,50€

Scheda tecnica

Editore 13Lab Edition Srls
ISBN 978-88-99425-43-2
Autore Virginia Cerrone
Formato 11*18
Tempi di consegna max 5 gg dall'ordine

Dettagli

Una vincita al superenalotto può cambiare la vita? Sicuramente è un buon punto di partenza.

Se aggiungiamo a ciò un incontro magico e la scelta di vivere e di lavorare in un posto a misura d’uomo, ecco che abbiamo tutti gli ingredienti per la realizzazione di un sogno, quello di Liù Donati, protagonista del romanzo “O mio Puccini caro” di Virginia Cerrone.

Tutto accade alla vigilia di un evento di grande risonanza come il Festival Puccini di Torre del Lago, quando il nuovo Gran Teatro ha iniziato il conto alla rovescia per l’inaugurazione.

Parafrasando il titolo di una delle romanze più conosciute del Maestro lucchese, una romana impastata di Versilia ha scritto una di quelle storie che possono essere lette sotto l’ombrellone, così come in casa, davanti ad un camino.

Una storia all’insegna della normalità, un racconto dolce (e Dio sa quanto ne abbiamo bisogno nelle attuali temperie!): dolce per la scrittura sicura, ma delicata, tenue per la levità del lessico, confortante per la positività dei sentimenti e il buon esito della vicenda. Ma è anche la storia di una donna che non esita a chiudere un capitolo consolidato della sua vita per aprirne un altro all'insegna dell'amore. Anzi, di due amori: quello per la musica, in primis per Puccini, che aleggia quale presenza discreta su tutto il romanzo, e quello insperato, forte, cogente per l'uomo che racchiude in sé tutto ciò che Liù ha desiderato. Dunque un libro di passione e di coraggio, raccontati, però, con delicatezza; e di una donna volitiva e autoreferente, sola sinora per scelta, determinata adesso per convinzione. In Liù ritroviamo alcuni dei nostri stessi pensieri, ma li vediamo finalmente compiuti, come i sogni che non trascurano la concretezza, l'intelligenza che non si accontenta della mediocrità. Figura utopica quella di Liù? No: figura di donna d'oggi, decisa a cercare, e poi a vivere, la propria sacrosanta fetta di felicità.

Recensioni

Scrivi una recensione

Oh mio Puccini caro di Virginia Cerrone

Oh mio Puccini caro di Virginia Cerrone

Una vincita al superenalotto può cambiare la vita? Sicuramente è un buon punto di partenza.

Se aggiungiamo a ciò un incontro magico e la scelta di vivere e di lavorare in un posto a misura d’uomo, ecco che abbiamo tutti gli ingredienti per la realizzazione di un sogno, quello di Liù Donati, protagonista del romanzo “O mio Puccini caro” di Virginia Cerrone.

Scrivi una recensione

30 altri prodotti della stessa categoria: