Il collezionista di capelli di Annalisa Croce Visualizza ingrandito

Il collezionista di capelli di Annalisa Croce

Nuovo

“Il collezionista di capelli”, di Annalisa Croce, è una summa del fascino diabolico del male. L’intreccio di questo romanzo indulge nella narrazione dei bassifondi patologici dell’uomo.  Qui emerge l’eterno conflitto fra l’uomo che cerca di elevarsi a livello della dignità di origine divina e l’uomo che si abbassa a livello di una bestia di matrice diabolica.

Maggiori dettagli

12,00€

Scheda tecnica

Editore 13Lab Edition Srls
ISBN 978-88-99425-62-3
Autore Annalisa Croce
Pagine 158
Formato 11x18
Tempi di consegna 3 gg dall'ordine

Dettagli

La storia si svolge nella Londra vittoriana, siamo nel 1859: Alexander Brown è un giovane aristocratico, ben accolto nella società perbenista del tempo, che ci viene presentato come figlio orfano di uno stimato chirurgo, il quale risulterà poi esserne padre putativo.

Alla morte del presunto padre, si manifesta in lui, per la prima volta, la tentazione diabolica. Essa si esprime nella relazione incestuosa con la madre, cui segue una sequenza orrida e degradante di azioni delittuose, che trovano una copertura complice da parte della regina, vittima anch’essa del fascino perverso di Alexander.

Questa sua inclinazione insuperabile verso il male giungerà a trovare il sigillo in un pactum sceleris stipulato col Diavolo, che si rivelerà come il suo vero padre. 

Recensioni

Scrivi una recensione

Il collezionista di capelli di Annalisa Croce

Il collezionista di capelli di Annalisa Croce

“Il collezionista di capelli”, di Annalisa Croce, è una summa del fascino diabolico del male. L’intreccio di questo romanzo indulge nella narrazione dei bassifondi patologici dell’uomo.  Qui emerge l’eterno conflitto fra l’uomo che cerca di elevarsi a livello della dignità di origine divina e l’uomo che si abbassa a livello di una bestia di matrice diabolica.

Scrivi una recensione

30 altri prodotti della stessa categoria: